Vogliamo tutto e subito. Siamo schiacciati dalla velocità della tecnologia digitale, dai mille stimoli e impegni che possono consumarci molto rapidamente nella corsa quotidiana da una cosa all’altra senza mai avere il tempo di fermarci a pensare. Compiamo azioni come mangiare, guidare e pensare senza essere pienamente consapevoli di ciò che stiamo facendo.

 

Lo stress innesca comportamenti automatici, abitudini che abbiamo stabilito negli anni che sono diventate familiari e sicure. Raramente ci accorgiamo che lo stiamo facendo ma abbiamo il pilota automatico inserito!

 

Ti capita mai di camminare pensando a cosa preparerai per cena? O rimuginando sul perché quella persona, a cui hai inviato una mail, non ti ha ancora risposto? Forse è arrabbiata con te… O ancora a come organizzare i tuoi programmi per l’indomani? Nel fare questo però noti a malapena la splendida luce pomeridiana, il calore del sole sulle spalle o il sorriso di quella persona che ti è passata vicino.

 

Il problema si presenta quando lasciamo il pilota automatico troppo a lungo inserito in quanto ci conduce sempre verso le stesse abitudini mentali e ci fa ripercorrere gli stessi schemi di pensiero. Quando viviamo in balia dell’irrequietezza della mente che si sposta continuamente a rimuginare su passato e futuro in una sorta di sogno ad occhi aperti, perdiamo il contatto col mondo presente e la possibilità di esprimere il nostro pieno potenziale.

 

Uno studio dell’Università di Harvard, pubblicato su Science nel 2010, ha scoperto che passiamo metà delle ore di veglia a pensare a qualcosa di diverso da ciò che stiamo facendo e che queste divagazioni mentali ci rendono infelici.

 

Il nostro livello di felicità è correlato alla capacità di essere presenti alle nostre azioni e la Mindfulness è la pratica che ci aiuta proprio a vivere consapevolmente il presente. Ci insegna a rallentare il corpo e la mente in modo che possiamo effettivamente sperimentare le cose che facciamo ad un ritmo che ce le fa realmente apprezzare.

 

La scienza ha dimostrato che i benefici del vivere con mindfulness, o consapevolmente, si estendono non solo al miglioramento del benessere, della salute fisica e mentale, del sonno o alla riduzione dello stress… ma anche proprio a una maggior Felicità.

 

Può essere un tale sollievo trovare momenti di quiete mentale, quando i pensieri svaniscono nello sfondo e ci rimane una connessione più stretta con ciò che sta realmente accadendo.

 

La Mindfulness spesso evoca immagini di una persona che sta meditando, visto che questa è una delle pratiche di consapevolezza più comuni. Ma il punto di questa filosofia non è quella di diventare bravi a meditare quanto di sperimentare veramente questa vita.

 

In realtà è la cosa più semplice del mondo. Tutto ciò che devi fare è riportare la mente al preciso istante che stai vivendo. Quali odori senti? Cosa vedi? Cosa provi? Quali rumori percepisci? Quali sensazioni fisiche noti? Non devi pensarci o analizzarle. Il presente non deve piacerti o meno, devi solo esserne consapevole.

È uno stile di vita da praticare nella quotidianità che ti restituisce la vita.


Guarda il video

Il Multitasking è un Inganno che riduce la Produttività? Ragioni e Soluzioni.


Quindi, anche quando sei super impegnato e non hai tempo per meditare, ecco 5 semplici modi per praticare la Mindfulness, calmare la mente e prenderti una pausa dallo stress:

 

1. Inizia la giornata con un piccolo rituale

Quando vai in bagno appena alzato, mentre ti guardi allo specchio, fai tre bei respiri profondi prima di avviare il motore mentale. Poi, mentre ti lavi presta attenzione alla sensazione dell’acqua che scorre sulle tue mani o sul viso, il calore o il fresco dell’acqua, il suono dell’acqua che scorre, la sensazione dei tuoi piedi sul pavimento, le sensazioni delle mani mentre si muovono l’una nell’altra.

 

2. Prima di mangiare…

Mentre ti siedi a tavola fai tre respiri lenti e profondi. Rilassati nel momento. Con il primo, lascia andare ogni tensione che hai accumulato. Con il secondo, guarda veramente ogni persona che condivide il pasto con te. Con il terzo, assapora i colori, il profumo, le forme e le consistenze del cibo nel tuo piatto.

Sii grato di poter contare su del buon cibo nutriente e pensa a tutte le persone che hanno lavorato perché arrivasse alla tua tavola. Cerca di rimanere presente mentre ti godi il pasto, spegni la tecnologia.

 

3. Fai una passeggiata consapevole

Cerca di fare una seppur breve passeggiata durante la giornata lavorativa, anche solo girando intorno all’isolato, prestando la massima attenzione a ogni passo mentre il tuo piede tocca il suolo e l’altro piede si solleva, oscilla e atterra. Guarda, senti e assapora tutto ciò che ti sta intorno.

Se riesci a rendere la camminata leggermente più lunga, farai anche un po’ di esercizio mentre “esci” dalla tua testa e riprendi contatto col tuo corpo per alcuni minuti. Se la passeggiata è sulla strada per una lezione di yoga, una seduta in palestra o una nuotata, tanto meglio!

 

4. Quando sei in coda…

La tua prima reazione quando devi aspettare in coda, al supermercato ad es., è di fare qualcosa: controllare il telefonino, fare una lista mentale di cose da fare, sfogliare una rivista. Dico bene? Ma le attese forzate sono una buona opportunità per vivere quel momento pienamente e consapevolmente. Osserva.

Analogamente, essere fermo al semaforo ti offre alcuni momenti per semplicemente ESSERE. Percepisci il ​​sedile sotto di te, le tue mani sul volante. Nota il cielo. Senti il ​​respiro mentre il torace si espande e si contrae.

 

5. Rallenta quando vai a letto

Prenditi un momento con i piedi per terra prima di sdraiarti. Quando sei steso, senti il ​​tuo corpo sprofondare nel materasso, il peso della tua testa sul cuscino. Ascolta tutti i suoni della casa. Nota l’alzarsi e l’abbassarsi della coperta ad ogni respiro. Seguilo per qualche minuto e se la mente si distrae, nota i pensieri e lasciali dissolvere semplicemente tornando al respiro.

Noterai che nessuno di questi esercizi implica il tentativo di fermare i tuoi pensieri. Ci saranno, che tu lo voglia o meno! I pensieri non sono il nemico, lascia che vadano e vengano mentre dirigi la tua attenzione sul qui e ora.

Ci sono modi illimitati per praticare la consapevolezza e nessuno di questi richiede di sederti su un cuscino da meditazione o di rubare del tempo alla tua giornata. Semplicemente entra nell’esperienza che stai vivendo, qualunque essa sia. Puoi iniziare adesso, proprio in questo momento.

Benvenuto nella tua vita

 


 

RITROVA IL TUO BENESSERE CORPO, MENTE E SPIRITO!

Vuoi vivere una longeva vita in piena salute e forma fisica? Vuoi recuperare equilibrio e armonia nella tua quotidianità? Vuoi mangiare per nutrirti meglio e potenziare la funzionalità e la performace del tuo corpo e della tua mente? Sei alla ricerca di uno stile di vita naturale? Vuoi maggior chiarezza spirituale? Parliamone!

Prenota una prima consulenza gratuita con me, sia in studio che online, o fai conoscere questa opportunità a chi vuoi bene. Ti aiuterò a sviluppare la tua strategia personale per una salute migliore, che rispetti l’unicità del tuo corpo, stile di vita, preferenze e obiettivi.

Compila subito il modulo di CONTATTO, o chiamami al 335 5382216, per chiedere informazioni sul percorso che potremo svolgere insieme!


 

Seguimi anche su FaceBook e Instagram e metti il tuo like per un un nuovo Stile di Vita!

 


Fonti d’ispirazione:

https://blogs.webmd.com/mental-health/20190611/5-easy-ways-to-practice-mindfulness-every-day?ecd=wnl_wmh_061519&ctr=wnl-wmh-061519_nsl-Bodymodule_Position2&mb=R7Cv9uB6IvMznZ0sZqA5EpAyWFWqf9PLwrOsPJUhnGA%3d

&

https://www.mindful.org/five-ways-to-practice-mindfulness-when-youre-busy/?mc_cid=7a48577b9f&mc_eid=5bd759fa1d 

Disclaimer: questo articolo è stato sviluppato con intento puramente divulgativo e non intende sostituirsi al parere del medico, né tantomeno alla diagnosi o al trattamento prodotti dallo stesso. Rivolgersi sempre al proprio medico curante per ulteriori informazioni e soprattutto in caso di una qualsiasi condizione medica.

Scrivimi su WhatsApp